Tubazioni


Test di tenuta delle tubazioni interrate

Il sistema ideato consente di monitorare le condotte di trasferimento carburante, con minimi interventi di scollegamento delle parti dell’impianto e massima affidabilità del risultato VANTAGGI
– Rispetto alle tecnologie attualmente esistenti

1) Semplicità di applicazione Grazie a limitate attività di scollegamento ed al non dover svuotare le condotte, nonché alla verifica visiva su un cilindro graduato.

2) Accuratezza e certezza dei risultati Grazie ai seguenti parametri facilmente rilevabili con precisione: il livello di prodotto all’interno del capillare di rilevamento e il valore della pressione sul manometro.

3) Risparmio economico e minori costi Essendo molto brevi le attività di set up e di esecuzione, si limita molto il tempo di intervento e quindi il fermo dell’impianto.

CARATTERISTICHE

1) Il dispositivo è composto da n° 2 serbatoi in alluminio per l’accumulo del prodotto (acqua, gasolio o benzina), da due capillari trasparenti di indicazione livello, uno di rilevazione e uno di confronto, e da un impianto di collegamento tra i serbatoi ed i capillari.

2) Il dispositivo è inoltre equipaggiato con un manometro di indicazione della pressione, con fondo scala 2.5 bar e da un regolatore per la  pressione di prova.

3) Tutta la componentistica è alloggiata all’interno di un contenitore in resina plastica, con grado di protezione IP 55, fissato su un telaio con ruote per facilitarne il trasporto.

SCHEMATIZZAZIONE

1) Viene collegato il dispositivo alle tubazioni da testare; la tubazione in esame, i tubi di collegamento ed i capillari vengono riempiti del prodotto normalmente presente nella tubazione.

2) Il sistema viene messo in pressione per mezzo di un gas inerte (azoto). Il gas in pressione aumenta il battente gravimetrico, presente  all’interno della tubazione di collegamento ed alle condotte da testare, sino al valore voluto.

3) L’indicazione della non tenuta della condotta risulta dalla diminuzione del livello del prodotto presente all’interno del capillare di rilevamento, causato dalla fuoriuscita dello stesso attraverso il difetto presente nella tubazione.

Leak test for underground pipes

The system enables to monitor the fuel transfer pipes, with minimum interventions to disconnect the plant parts and the greatest result reliability.

ADVANTAGES – Compared to present technologies

1) Simple application
Thanks to limited activities of disconnection, to the fact that there is no need to empty the pipes and to the visual inspection on a graduated cylinder.

2) Result precision and certainty
Thanks to the following objective factors: product level inside the detection capillary and pressure value on the manometer.

3) Saving and minor costs
Since the setup and execution activities are very short, the intervention time is limited, as well as any possible plant stops.

FEATURES

1) The device is composed of n. 2 aluminium tanks for the product (water, oil or petrol) storage, with two transparent level indication capillaries: one for detecting and one for comparing, and a connection system between tanks and capillaries.

2) Moreover, the device is equipped with a pressure manometer with a full scale of 2.5 bars and with a pressure regulator to check the test pressure.

3) All components are put inside a plastic resin container, with IP 55 protection, fixed on a wheeled chassis to enable its transportation.

SCHEMATIZATION

1) The device is connected to the pipes to be tested. The tested pipes, the connection pipes and the capillaries are filled in with the product normally present.

2) The system is put under pressure by means of an inert gas (nitrogen). The gas under pressure increases the gravimetric head inside the pipe connected to  those to be tested until the desired value.

3) The indication of absence of pipe tightness is shown by the decrease of product level inside the detection capillary, caused by its coming out through the pipe defect.